FANDOM


Ricardo Espadas
Espadas
Profilo
Kanji リカルド・エスパダス
Soprannome Aztec Condor
Miracle Keeper
Nazionalità Messicano
Data di nascita 15 Settembre
Altezza 165 cm
Peso 55 cm
G. Sanguigno O
Ruolo Portiere
Debutto World Youth capitolo 49
Carriera
Level Team Numero
Nazionale Messico Olimpico 1
Nazionale Messico U-20 1
Club Everton 1
Ricardo Espadas (リカルド・エスパダス Espadas Ricardo)è un personaggio della serie manga e anime Captain Tsubasa.

Storia Modifica

PassatoModifica

Proviene da una famiglia poverissima e pensa che questa possa essere l'occasione per riscattarsi, fra il pubblico vi è un giornalista interessato alla sua vita e vorrà farne un articolo.

Il World YouthModifica

Il Messico è il primo avversario del Giappone nei mondiali giovanili. Qui mostra la sua bravura nella rovescita di Shingo Aoi dove riesce a piazzarsi velocemente in posizione facendo apparire il tentativo del giapponese come un facile tiro da parare, esce poi dall'area di rigore evitando anche un intervento di Kojiro Hyuga. Dopo il cartellino rosso a Garcia, uno dei suoi compagni si porta in attacco riuscendo anche a segnare al suo collega Ken Wakashimazu. Il Giappone passa ad un attacco continuio dove solo il portiere riesce ad opporsi venendo ripetutamente ferito, in una delle ultime azioni riesce a respingere un tiro di Tsubasa che vede Shingo Aoi precipitarsi per infilarla in rete. Negli ultimi secondi Hyuga cerca di tirare ma il suo tentativo viene respinto di faccia da Tsubasa per permettergli di effettuare in tranquillità il suo Raiju Shot che spezza le dita ad Espadas e infila il gol della vittoria. In seguito il portiere del Messico è troppo malridotto per giocare le rimanenti gare che vedono la squadra perdente contro l'Uruguay.

Rising SunModifica

Nelle prime battute della serie Rising Sun Espadas, nel frattempo approdato al calcio professionistico nelle file degli inglesi dell'Everton, riaffronta dopo due anni dalla sfida del World Youth i ragazzi della generazione d'oro giapponese in un'amichevole all'Estadio Azteca tra le rappresentative olimpiche di Messico e Giappone, organizzata in preparazione dei giochi olimpici di Madrid. Grazie all'aiuto negli allenamenti dei suoi ex compagni Albert Alvez, Pancho Garcia e Lopes, passati alla lucha libre, il portiere messicano sventerà numerose occasioni di attacco dei giapponesi.

Carattere Modifica

Il gioco del calcio è per lui, come per i suoi compagni, un mezzo per farsi valere, per uscire dalla povertà. Non sopporta la visione del calcio di Tsubasa che la ritrova ipocrita arrivando a sputare sul pallone amico del ragazzo, affermando che è soltanto uno strumento e non certo un amico. Chiamato il portiere dei miracoli per la sua capacità sia difensiva che offensiva ha una particolare peculiarità: cambia colore della divisa a seconda del suo stato emotivo, se si sente più portato per la difesa o per l'attacco (la divisa bianca è quella adibita all'attacco). Anche durante le sue partite dimostra l'odio che ha per chi la pensa diversamente da lui: cerca di colpire Holly al volto, schernendolo una volta che evita il pesante contatto. Alla fine della partita fa visita al capitano giapponese dove gli rivela che ama il calcio[1]

Note Modifica

  1. Holly e Benji, Manga, edizione italiana numero 51, Pag 36-40

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale