FANDOM


Oliver Hutton
Hutton
Nome originaleTsubasa Ozora
Nazionalitàgiapponese
Data di nascita28 luglio
Età12-21
Altezza (cm)175
Peso (kg)64
OcchiNeri
CapelliNeri
Gruppo sanguignoA
RuoloAttaccante
Trequartista
Numero Maglia10 (Giappone)
28(2+8) (Barcellona)
ClubNankatsu Elementary (Giappone)
Nankatsu SC (Giappone)
Nankatsu Junior High (Giappone)
600px Rosso Bianco e Nero con SPFC San Paolo (Brasile)
600px Catalano azulgrana Barcellona B (Spagna)
600px Catalano azulgrana Barcellona (Spagna)
NazionaleGiappone U-13
Giappone U-16
Giappone U-20
Giappone U-23
Giappone

Oliver Hutton (大空 翼, Ozora Tsubasa), noto anche con il soprannome di Holly, è il protagonista del manga e anime Holly e Benji (Capitan Tsubasa). Holly è il nome italiano dell'anime, mentre nella versione italiana del manga è stato mantenuto il nome originale del manga (Tsubasa Ozora). Tracce del nome giapponese sono presenti anche nella serie anime Che campioni Holly e Benji!!!, in cui Holly si presenta inoltre come Oliver Tsubasa Hutton.

Figlio di un capitano di navi e di una casalinga, Tsubasa si trasferisce quando sta per iniziare l'ultimo anno delle elementari nella città di Nankatsu, dove entra nell'omonima scuola.

Il suo migliore amico è il pallone da calcio, che da piccolo gli salvò la vita quando rischiò di essere investito da un camion. Gli piace molto giocare a calcio ed è un bravissimo calciatore capace di giocare in tutti i ruoli tranne come portiere. Dopo aver conosciuto Ryo Ishizaki (Bruce Harper nell'anime), capitano della squadra delle elementari Nankatsu (Newppy), decide di sfidare il portiere della rivale Shutetsu (Saint Francis nell'anime), Genzo Wakabayashi (Benji Price), che gode della fama di essere pressoché imbattibile, fama che appunto terminerà per colpa di Tsubasa.

Lo stesso giorno della sfida Tsubasa conosce Roberto Hongo (Roberto Sedinho nell'anime), grande giocatore Brasiliano di origine Giapponese che fu salvato dal padre di Tsubasa qualche tempo prima dopo che aveva cercato di suicidarsi per via di un problema agli occhi che lo aveva costretto a terminare la carriera anzitempo. In segno di gratitudine diventerà l'allenatore personale di Tsubasa e ne affinerà la tecnica.

Dopo essere entrato nel club di calcio della Nankatsu, Tsubasa inizia la sua prima partita giocando come difensore nel derby con la rivale Shutetsu, impedendo a Izawa, Taki e Kisugi (Paul Diamond, Ted Carter e Johnny Mason nel cartone) di segnare nel primo tempo, mentre nella ripresa lo vediamo in attacco permettere alla sua squadra di uscire imbattuta per la prima volta dal confronto con i rivali, anche grazie all'ingresso in squadra di Taro Misaki/Tom Becker, un giocatore dalle grandi qualità tecniche, che affiancherà in attacco Holly e ne diventerà il partner d'attacco ideale.

Il campionato nazionale Modifica

Viene creata una squadra con i migliori elementi di tutte le scuole della città per affrontare il campionato nazionale (chiamata Nankatsu nel manga, New Team nell'anime italiano), e Tsubasa ne diventa la punta e il capitano, data l'assenza per infortunio dell'amico Benji Price.

Nel corso del campionato Holly incontrerà diversi abili rivali, come gli acrobatici gemelli Tachibana (Derrick nel cartone), l'elegante Jun Misugi (Julian Ross), affetto da una malformazione cardiaca che ne limita le prestazioni in campo, e soprattutto Kojiro Hyuga (Mark Lenders), centravanti dall'impressionante forza fisica che diventerà il suo rivale numero 1.

L'obiettivo di Holly è vincere il campionato, in modo da poter poi seguire Roberto in Brasile per impratichirsi col calcio e diventare, un giorno, un calciatore professionista.

Le prodezze di Hutton trascinano la Nankatsu alla vittoria finale contro la Meiwa di Lenders, ma infine Roberto decide di andare in Brasile senza di lui, perché non vuole fargli lasciare così giovane la famiglia e gli amici, lasciandogli un biglietto e un quaderno ricco di consigli per migliorare il suo gioco.

Il campionato delle medie Modifica

Negli anni delle medie, Tsubasa, che gioca con la squadra delle medie Nankatsu, vince tutti i 3 campionati nazionali che vengono disputati, l'ultimo a parimerito con la Toho di Hyuga/Lenders, pareggiando 4-4 dopo i supplementari la finale.

In questi tre anni Tsubasa retrocede nella posizione di regista, che non abbandonerà mai più; il suo obiettivo è vincere per il terzo anno consecutivo per poi raggiungere in Brasile Roberto per realizzare il suo sogno di diventare un giocatore professionista. Oltre ad aver cambiato ruolo, sempre su consiglio di Roberto, Holly impara il Drive Shot, un formidale tiro ad effetto.

Nel corso del campionato subirà diversi infortuni, specie alla spalla, che comunque non gli impediranno, come detto, di vincere per la terza volta.

Il torneo di Parigi Modifica

Convocato per la Nazionale Under 15 Giapponese, inizialmente non partecipa al ritiro precampionato in vista del torneo di Parigi (sorta di mondiale giovanile) per recuperare dagli infortuni, ma dopo che la nazionale italiana juniores rifiuta di disputare un'amichevole con loro (ritenendoli non all'altezza) viene promosso titolare e, grazie alla sua presenza, la squadra riprende a vincere. Poco prima dell'esordio al torneo, proprio con l'Italia, Hikaru Matsuyama (Philip Callaghan) gli cede di sua iniziativa la fascia da capitano.

Durante il corso del torneo Holly sfiderà dei rivali di grande talento come Dario Belli, Jorge Ramirez, Pierre Le Blanc e il kaiser Karl Heinz Schneider, ritenuto il più forte calciatore d'europa della categoria.

Guidando la sua squadra come capitano, porta il Giappone alla vittoria in finale contro la Germania Ovest di Schneider, realizzando all'ultimo minuto il gol decisivo in rovesciata. Al rientro in patria consegue la licenza media, si allena con una squadra di professionisti e debutta nella nazionale maggiore nell'amichevole contro il Grêmio (3-3), nel quale segna i 3 gol del Giappone dopo essere entrato nella ripresa con la sua squadra sotto 3-0, dopodiché parte finalmente per il Brasile e raggiunge il suo mentore Roberto.

Il World Youth Modifica

Arrivato per il Brasile, entra nel San Paolo e vince il campionato Brasiliano ai danni del Flamengo del suo nuovo rivale Carlos Santana.

Convocato per la nazionale Under-19 che disputerà il World Youth, Tsubasa abbandona per un periodo il suo club per dedicarsi alla nazionale, facendole superare le eliminatorie asiatiche.

Al World Youth Holly sarà il punto di riferimento di ogni azione offensiva della sua squadra, realizzando reti decisive contro la Svezia (ai quarti) l'Olanda (in semifinale), arrivando a disputare la finalissima contro il Brasile allenato proprio dal suo ex allenatore Roberto.

Inizialmente Holly viene chiuso nella "gabbia" tattica che Roberto ha preparato per annullare il suo gioco, ma l'ingresso in campo del suo partner Tom Becker gli permette di realizzare le due reti che permettono al Giappone di portarsi in vantaggio dopo aver subito la prima rete dal campione brasiliano Santana; ma l'ingresso in campo dell'asso nella manica di Roberto, il fuoriclasse Natureza, riporta le cose in parità; nei supplementari però Holly riuscirà però a superare l'ennesimo rivale e, realizzando il gol-partita, ad aggiudicarsi la vittoria finale.

Tornato in patria, sposerà l'amata Sanae (Patty nel cartone), per poi andare a giocare nella Liga Spagnola, nel FC Barcellona.

Road to 2002 e Golden 23Modifica

Nella serie Road to 2002 dopo un altro periodo al San Paolo viene acquistato dal Barcellona. Per via della presenza del campione Rivaul (personaggio ispirato a Rivaldo) nel suo stesso ruolo di regista, il tecnico Van Saal (ovvero Louis Van Gaal) credendo non possano giocare assieme lo retrocede nella squadra B, dove si metterà in luce con una moltitudine di gol e assist. Un infortunio di Rivaul è la chance per tornare in prima squadra (con la maglia numero 28, perché 2+8 = 10), e nell'attesissima sfida contro il Real Madrid di Natureza, guida il Barça alla vittoria per 6-5. A questa prestazione ne seguono altre nella serie successiva Golden-23, tra cui quella contro il Valladolid, in cui realizza un gol d'antologia dribblando l'intera squadra avversaria.

Nella vita privata Tsubasa è legato a Sanae Nakazawa (Patty nell'anime), capo dei tifosi prima e manager poi della Nankatsu, innamorata di lui da sempre. I due diventano una coppia fissa qualche mese prima della partenza di Tsubasa per il Brasile, e si sposano appena diciannovenni dopo la fine del World Youth.

Nella serie Golden-23 inoltre Sanae rimane incinta, anche se già nel Millennium Dream (speciale che si svolge in un contesto estraneo a quello ufficiale della trama del manga) vediamo Tsubasa in versione papà di due gemelli.

Tsubasa ha anche un fratellino, Daichi, nato pochi mesi dopo la sua partenza per il Brasile, e che già dimostra di avere la stessa passione per il calcio del fratello.

Le squadre di club in cui ha militato:

Ha giocato nella nazionale Giapponese Under-15 (prima serie), Under-19 (World Youth), Olimpica (Speciale Millennium Dream) e infine in quella maggiore (l'esordio a 15 anni nella prima serie).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale